LAGO D’EMET ( sentiero del Cardinello)

Descrizione

L’escursione parte da Isola (m. 1268). Parcheggiata l’automobile nel parcheggio sopra la chiesa, scendiamo all’inizio del paese, dove troviamo la locanda Cardinello. Percorrendo una stradina asfaltata, la via Cardinello, raggiungiamo il ponte che ci porta sul lato opposto della valle. Siamo leggermente a monte della centrale idroelettrica e del punto di partenza della strada per Pianazzo, ed abbiamo alla nostra sinistra il torrente Liro. Un cartello indica la Via Spluga, che, nel primo tratto, è costituita da una pista sterrata che sale fino alle case della frazione di Torni (m. 1360). Più avanti la pista cede il posto ad una mulattiera che si congiunge, poi, con la variante che proviene da Rasdeglia e Soste, sul lato opposto, e piega leggermente a destra, risalendo un crinale costituito da larici e magri pascoli, prima di raggiungere l’imbocco della Valle del Cardinello. Il sentiero è intagliato sul fianco strapiombante della valle, con alcuni tratti scalinati nella viva roccia. Alcuni corrimano, nei tratti che richiedono maggiore attenzione, aiutano, ed in generale bisogna procedere con prudenza, ed evitare di percorrere la mulattiera in presenza di neve o ghiaccio. La valle piega verso destra, cioè verso nord-est. Dopo aver superato un’ultima porta nella roccia, il sentiero giunge alla sommità della valle, ad est del punto nel quale la ss. 36 dello Spluga raggiunge la casa Cantoniera di Stuetta. Percorriamo per un breve tratto la statale fino a raggiungere un parcheggio posto sul lato orientale del Lago di Montespluga, poco prima del nucleo di Montespluga (m. 1900). Seguendo le indicazioni del cartello che indica il rifugio Bertacchi ed il lago di Emet, ci mettiamo in cammino su una pista sterrata che sale molto gradualmente, verso una cava, con alcuni tornanti. Superato un muretto a secco, intercettiamo un sentiero che sale, alla nostra destra, da Madesimo. Poco dopo troviamo due sentieri che si staccano sulla destra dalla pista, con segnalazione: ignorato quello che scende a Macolini, imbocchiamo quello per il rifugio Bertacchi ed il lago d’Emet. Ci affacciamo, così, sulla Val Scalcoggia e cominciamo a descrivere un ampio arco che taglia il basso versante meridionale del pizzo Spadolazzo, alternando tratti in piano a brevi salite. Ignorato un sentierino che si stacca sulla destra e che porta al Lago Nero dello Spadolazzo in un’ora e mezza, proseguiamo superando alcuni corsi d’acqua e qualche lastrone. Un tratto un po’ esposto è servito da corda fissa. Superata una fascia di materiale franoso, approdiamo ai più tranquilli pascoli dell’Emet ed in breve siamo al rifugio Bertacchi.

Ritrovo: Morbegno, ore 7,00 Piazza S. Antonio (mezzi propri)
Dislivello in salita: 890 m (da 1268 a 2144)
Difficoltà: E (escursionistica)
Attrezzatura: da escursione media montagna

Iscrizione: obbligatoria, entro venerdì 3 settembre, in sede, via e-mail info@caimorbegno.org,  oppure contattando
Alessandro 349 4662875
Davide 335 6867355

GIRO D’ESTATE

Anche quest’anno è arrivato il momento di festeggiare il compleanno della nostra sezione.
Dopo l’indimenticabile cinquantesimo del 2012 con la grande festa delle 50 CIME, abbiamo proposto il GIRO D’ESTATE manifestazione  giunta alla quarta edizione pensata per ricordarci che il nostro sodalizio compie gli anni.
Per questa edizione la scelta è ricaduta su  IL PASSO DEL MURETTO,  antica Via di transito tra l’Italia e la Svizzera , un itinerario escursionistico facile, adatto a tutti, in un ambiente suggestivo e spettacolare.
In breve ecco l’itinerario:
Ritrovo: domenica 17 luglio ore 7.00 Piazza Bossi (stazione di Morbegno), partenza con pullman per Chiareggio in Valmalenco
Escursione: da Chiareggio (1612 m) si segue la strada che attraversa il piccolo borgo fino alla località Pian del Lupo (1625 m), poi per strada sterrata che sale passando vicino all’Alpe dell’Oro (2010 m) per poi inoltrarsi nella valle. Si continua seguendo la vecchia mulattiera storica, in alcuni tratti ancora ben visibile, fino ad arrivare al Passo del Muretto (2562 m), confine di Stato con la Confederazione Elvetica. Si entra quindi in Svizzera scendendo lungo la Valle del Forno, poi su una piana alluvionale, l’itinerario si fa più dolce verso il Plan Canin (1982 m) fino al lago di Cavloc (1907 m), quindi pausa pranzo al sacco. Si percorre poi l’ultimo tratto verso il al Passo del Maloja (1815 m) dove ad attenderci (ore 16.00 circa) ci sarà il pullman per il rientro a Morbegno.
Dislivello: 950 m
Attrezzatura: da escursione in media montagna
Quota di partecipazione: 20 Euro
Iscrizione: obbligatoria entro venerdì 15 luglio in sede, via e mailinfo@caimorbegno.org,  oppure contattando: Alessandro 349 4661875/ Davide 335 6867355/Marco 348 9491422
A tutti i partecipanti verrà distribuita una Maglietta tecnica a ricordo della manifestazione.

MUSICA IN GIARDINO

Venerdì 10 giugno si è tenuta la quinta edizione della nostra manifestazione “Musica in giardino”.

CIMA ZEBRU’ (gita escursionistica)

 

Domenica 03 luglio

Ritrovo: Morbegno, ore 6,30 Piazza S. Antonio (mezzi propri)
Dislivello: 970 m
Difficoltà: E/EE
Attrezzatura: da escursione in alta montagna

Iscrizione: obbligatoria, entro venerdì 17 giugno, in sede oppure contattando

info@caimorbegno.org
Davide 335 6867355

Marco 348 9491422

 

In breve l’itinerario:
dal parcheggio dell’Albergo dei Forni (2150 m) si segue per un certo tratto la stradina che conduce al rifugio Pizzini-Frattola, quindi si prende a sinistra per la Baita dei Forni (2389 m). Da qui ci si innalza verso NE sull’ampio dosso erboso per raggiungere i ruderi di un villaggio militare della Prima Guerra Mondiale. Una traccia, in alcuni punti molto ripida, permette di raggiungere la cima. Bellissima vista su Pasquale, Cevedale e sulla Val Zebrù. Per cresta si scende al Passo Zebrù nord (3001 m), da dove si raggiunge comodamente il rifugio Pizzini-Frattola (2700 m). Ritorno alle auto lungo la gippabile del rifugio.

MUSICA IN GIARDINO

Come tradizione, vogliamo salutare l’arrivo dell’imminente estate con un brindisi musicale alla bella stagione. Così per venerdì 10 giugno alle ore 21,00 è prevista la quinta edizione di “Musica in Giardino”, il nostro appuntamento musicale che quest’anno propone un’escursione nel mondo della musica lirica. Si esibiranno infatti il soprano Stella Zadorina con l’”Insieme di canto lirico”, accompagnati dal Trio Aries, composto da Ombretta Presotto al pianoforte, Giuseppe Trabucchi al clarinetto ed Elia Senese al violino.

Invitiamo quindi tutti a partecipare a quest’iniziativa, sui verdi e panoramici giardini di Palazzo Malacrida. Potremo così brindare insieme all’estate entrante. L’ingresso è libero.

AUSTRIA

Week end in Tirolo ( Austria) nella   OETZTAL

                           02-03-04 SETTEMBRE 2016

 

Programma di massima

Venerdì 02 settembre 2016

  • Partenza da Morbegno ore 6.30
  • Pranzo al sacco o all’autogrill Trofana Tyrol
  • Arrivo a Langenfeld e sistemazione in albergo
  • Breve gita escursionistica pomeridiana
  • Cena e pernottamento

Sabato 03 settembre 2016

  • Colazione
  • Gita escursionistica o attività varie a scelta dei singoli partecipanti ( arrampicata, piscina all’aperto…)
  • Pranzo al sacco o presso i rifugi alpini
  • Cena e pernottamento

Domenica 04 settembre 2016

  • Colazione
  • Gita escursionistica
  • Pranzo al sacco o presso i rifugi alpini
  • Nel primo pomeriggio partenza per il rientro

 

Note:

 

  • Il viaggio sarà effettuato in pullman GT (minimo 25/30 partecipanti).
  • Le proposte di escursione saranno di varia difficoltà e durata per potere rispondere alle esigenze di tutti i partecipanti.
  • La sistemazione in albergo s’intende in camera doppia con trattamento di mezza pensione.
  • Per le famiglie sono a disposizione camere a più letti: i bambini fino a 6 anni gratis, i bambini dai 7 ai 12 anni godono del 40% di sconto.

 

La quota di partecipazione è di € 175,00 per i Soci Cai e comprende:

  • viaggio in pullman e disponibile nei tre giorni
  • trattamento di mezza pensione c/o l’albergo Edelveiss Tirol di Langenfeld edelweiss-tirol.at
  • Oetztal Carte ( ci permette di usufruire gratuitamente di trasporti pubblici – impianti di risalita – musei – piscina di Soelden – terme Acqua Dome

La quota di partecipazione non comprende:

  • Bevande ai pasti

L’escursione avrà luogo anche in caso di cattivo tempo!

 

Iscrizione  tassativa entro il 30 giugno 2016 con versamento deposito cauzionale di € 100.00 (cento).Nel caso non fossero raggiunti un sufficiente numero di iscrizioni la gita sarà annullata!

MINIERA DELLA BAGNADA

A causa di smottamenti nel tratto di strada e sentiero prossimi alla Miniera della Bagnada, il comune di Lanzada, per ragioni di sicurezza, ha chiuso la miniera nel week-end del 14-15 maggio, quindi la gita è stata annullata e rimandata a domenica 5 giugno.

Nella speranza che le numerose iscrizioni avute siano riconfermate e che altre si aggiungano, di seguito sono elencati i nuovi dati aggiornati.

Ritrovo: Morbegno, ore 8.00 Piazza Bossi (stazione), partenza autobus
Arrivo: ore 9.00 in Valmalenco, visita della miniera
Escursione: presso Alpe Ponte 1550 m (dislivello in salita 250 m)
Attrezzatura: da Trekking (nella miniera la temperatura è sempre di 7°C, abbigliamento conseguente)

Quota di partecipazione: 15,00 € pullman e ingresso miniera

Iscrizione: obbligatoria, entro venerdì 3 giugno in sede, via e-mail info@caimorbegno.org

oppure contattando:

Marco 348 9491422

Alessandro 349 4661875

MARMOLADA GITA SCIALPINISTICA

PROGRAMMA GITA SCIALPINISTICA ALLA MARMOLADA


SABATO 2 APRILE

PARTENZA: ore 7:30 Morbegno, piazzale della stazione dei pullman

ARRIVO: ore 14:00 circa a Malga Ciapela (1446 m) (BL)

Il programma prevede di prendere la funivia che in tre tronconi porta alla Punta Rocca (3269 m), seconda cima più alta della Marmolada.  Dalla cima la vista spazia dal Sassolungo alle Pale di San Martino passando per le Tofane, il Sella, le Puez – Odle, il Sassongher, Sasso Croce, le Dolomiti del Parco Nazionale del Fanes, Sennes e Braies, etc.

Dalla Punta Rocca si scende con gli sci direttamente al rifugio Dolomia presso la diga di Fedaia (2053 m), dove si passerà la serata e la notte, con trattamento di mezza pensione.

DOMENICA 3 APRILE

Per questa giornata è prevista la gita scialpinistica alla Punta Penia ( 3342 m ) la regina delle Dolomiti, la vetta più alta del comprensorio. Il dislivello di salita è di circa 1300 m, la prima parte del tracciato segue un tratto di pista fino a 2500 m, poi piegando a destra si percorre un lungo traverso che immette nel grande catino sotto la parete nord della Punta Penia. Risalito un ripido pendio ( a tratti le pendenze raggiungono i 40° ) si raggiunge un evidente sella a quota 3030 m, da qui sempre su pendenze abbastanza sostenute fino alla cima.

Discesa lungo la via di salita, fino al rifugio per poi riprendere il pullman per il viaggio di ritorno.

ATTREZZATURA

Da scialpinismo, ARTVA, pala, sonda, rampanti per gli sci, ramponi e picozza.

COSTI APPROSSIMATIVI

€ 30,00 Pullman

€ 45 Trattamento di mezza pensione presso il rifugio albergo Dolomia.

€ 20 Costo salita in Funivia

ISCRIZIONI

Obbligatorie entro venerdì 25 marzo, fino ad esaurimento posti ( 45 max ),  in sede o via e-mai

CONTATTI

Marco Poncetta 348 9491422

Vincenzo Bavo 348 8228093

info@caimorbegno.org

 

 

 

 

 

PIZ MUNTISCE’ ( gita scialpinistica )

Domenica 21 febbraio 2016

Ritrovo: Morbegno, ore 7,30 Piazza S. Antonio
Dislivello in salita: 850 m (da Madulain 1684 a 2528)
Difficoltà: MSA
Attrezzatura: da scialpinismo (ARTVA, pala e sonda obbligatori)

Iscrizione: obbligatoria, entro venerdì 19 febbraio, in sede oppure contattando

info@caimorbegno.org
Vincenzo Bavo 348 8228093
Marco Poncetta 348 9491422

GIRO D’ESTATE 2015

SfingeDOMENICA 12 LUGLIO ( Valmasino )

Itinerario alpinistico: Punta della Sfinge ( arrampicata )

Itinerario escursionistico impegnativo : concatenamento rif. Gianetti 2534m rif. Omio 2100m per il passo Barbacan

Itinerario famigliare : salita al rifugio Omio dai Bagni Masino

Ritrovo per tutte e tre le escursioni al rifugio Omio per le ore 15,30

Iscrizione € 10,00 (bambini fino alle elementari comprese gratis) in sede tassativamente entro mercoledì 8 luglio (possibile pre-iscrizione presso info@caimorbegno.org).

I non-soci CAI potranno partecipare previa sottoscrizione di assicurazione obbligatoria.