OSCAR BELETTI

La più grande avventura
           ….è conoscere se stessi.

I racconti, frutto di avventure e condivisioni, coprono un lunghissimo periodo di esplorazioni nelle Orobie e sono organizzati nell’arco alpino da Ovest verso Est. Tra loro non vi è una logica consequenziale se non quella della voglia di andare, di cercare e cercarsi, di “capire se si è capito” e, complici l’anima e gli Dei, nell’attraversare, attraversarsi. Sono diari di viaggio che affrontano “sentieri” per lo più inediti e, senza dubbio, itinerari che stanno fuori e dentro di noi. Vi metteranno alla prova, vi aiuteranno (spero) ad indagare nel concreto sul corpo e nell’anima. Vi faranno scoprire una vostra maniera di andare, guardare, vedere e possibilmente affrontare il valore della “lentezza”. Questa raccolta è nello stesso tempo un’occasione, un punto di vista, un generatore di dubbi, di idee, un libro fotografico, un manuale di scialpinismo e… un’autobiografia. Scritto senza presunzioni, perché possiate incontrarvi e soprattutto fare tesoro di ciò che non sta scritto, di ciò che scatenerà, di tutto ciò che ancora insieme potremo immaginare. Per il poi… si vedrà.

Oscar Beletti

NON COSI’ LONTANO

MARTEDI’ DEL CAI n. 4/ 2019

NON COSI’ LONTANO

Il prossimo “Martedì del CAI” sarà dedicato alla proiezione del film  “Non così lontano” di Hervé Barmasse (durata 40′), uno dei giovani più brillanti dell’alpinismo italiano, capace di trovare nuove sfide ispirandosi sempre al grande passato dell’alpinismo vero.

Nel 2011 Hervé Barmasse ha scelto le tre montagne più importanti delle sue valli, tra le più alte delle Alpi, il Monte Bianco, il Monte Rosa e il Cervino, per inventare tre nuove e impegnative vie.
Questo film racconta in presa diretta le tre avventure, la distanza e lo spirito che le accompagna: il pilastro di sinistra del Brouillard sul Bianco, la parete sud-est della Punta Gnifetti sul Rosa e il Picco Muzio sul Cervino.

L’appuntamento è per martedì 5 novembre alle ore 21 in sede CAI.

“I martedì del Cai”

MARTEDI’ DEL CAI n. 3 / 2019

MOUNT SAINT ELIAS
un film di Gerald Salmina

Riprendiamo con “i martedì del CAI” dopo la pausa estiva, dedicato anche questa volta alla proiezione di un film.

Mount Saint Elias (2009) di Gerald Salmina, un documentario straordinario, che racconta la storia emozionante di una sfida ai limiti dell’impossibile.
La salita al Mount Saint Elias, al confine tra Alaska e Canada, e la successiva impresa senza precedenti: la discesa con gli sci dei 5489 metri della montagna, la più lunga mai realizzata.
Un’avventura a cavallo tra eroismo e follia, un’esperienza mozzafiato , dove il brivido del pericolo si fonde con la somma felicità.

Ti aspettiamo martedì 8 ottobre in sede alle ore 21,00.
Considerata la lunghezza della proiezione 1 h 40′ si raccomanda la massima puntualità.

 

T.A.M (Tutela Ambiente Montano)

21-22 / 9 /2019

Impatto delle attività antropiche sull’avifauna
Impatto dell’uomo sul paesaggio

e sulla cultura di una valle alpina
Riserva del Pian di Spagna e Aree Natura
2000 della Valle Codera

Incontro formativo aperto a tutti per conoscere le
aree naturali che tutelano le nostre montagne

Programma sabato 21 settembre**
9,30 Ritrovo presso Casa della Riserva Pian di Spagna e Lago di Mezzola –
Sorico (CO), Via della Torre 1/A
9,45 Saluti delle autorità ed introduzione alla giornata
10,00 Illustrazione del Progetto Gestire 2020 – Federica Luoni, Lipu BirdLife
Italia
10,30 Alla scoperta dell’Avifauna alpina – Federica Luoni, Lipu BirdLife Italia
13,00 Pranzo al sacco
14,00 Il disturbo antropico: una minaccia per la fauna – Enrico Bassi, ornitologo
consulente LIPU
15,30 Partenza in auto per visionare i dissuasori installati sugli elettrodotti,
quindi prosecuzione per Novate Mezzola, frazione Mezzolpiano
16,30 Partenza escursione per Codera (difficoltà E, dislivello in salita: 620 m)
19,00 Arrivo previsto a Codera, sistemazione presso Osteria Alpina (alloggio
in camerate, necessario portare sacco lenzuolo e salviette)
19,30 Cena presso Osteria Alpina di Codera.
Programma domenica 22 settembre
8,30 Visita del paese di Codera, del Museo Etnografico Naturalistico e del
Museo Mineralogico e della Castagna nel paese di Codera. Illustrazione
delle attività messe in atto dall’Associazione per mantenere le
tradizioni agricole della valle, dei progetti in corso e delle minacce sul
territorio – A cura dell’Associazione Amici della Val Codera
11,00 Escursione a San Giorgio (dislivello 100 m). Illustrazione delle attività
estrattive del granito e della loro storia
13,00 Pranzo al sacco
14,00 Discesa verso Novate Mezzola. Durante il percorso illustrazione degli
elementi di tutela della rete Natura 2000 (Val Codera e lago di Novate
Mezzola) e degli impatti sull’ambiente legati alle attività estrattive
16,00 Termine delle attività.
Costo per pernottamento con mezza pensione a Codera € 45
Costo per visita guidata musei Codera € 5
Iscrizione obbligatoria: tam.lombardia@gmail.com
Info: Mario Tel. 331.1082974
** L’evento di sabato 21 è realizzato nell’ambito dell’azione E6 del progetto LIFE14 IPE IT 018
GESTIRE2020 – www.naturachevale.it

“I martedì del Cai”

MARTEDI’ DEL CAI n. 1 / 2019

               PANAROMA
un film di Jon Herranz

Riprendiamo anche quest’anno con
“I martedì del CAI”.
Vi aspettiamo martedì prossimo 12 marzo alle ore 21 in sede per la proiezione del film Panaroma (2015), dalla durata di 28 min.

Edu Marin ha affrontato nel 2014 l’impresa più impegnativa della sua vita: scalare la Pan Aroma sulla Cima Ovest di Lavaredo – la leggendaria via aperta e liberata nel 2007 da Alex Huber – insieme a suo padre di sessantadue anni, Francesco Marin “Novato”. Con due tiri di grado 8b+ e 8c, i cinquecento metri della via sono considerati tra i più difficili al mondo e solo un ristretto numero di persone è stato in grado di portarla a termine. Padre e figlio si addentreranno nel cuore delle Dolomiti affidandosi unicamente alle loro mani per compiere un’impresa senza precedenti.
Premio Mario Bello al Trentofilmfestival 2016

ALPI MARITTIME

Programma:

 Il ritrovo è fissato per sabato 23 marzo, alle ore 5, presso piazza Bossi (stazione) a Morbegno. Dopo il viaggio in pullman per Terme di Valdieri (CN), l’arrivo è previsto per le ore 10.
In circa un’ora (350m di dislivello) raggiungeremo il Rifugio Valasco 1764 m, ex palazzina reale dei Savoia, nostro punto d’appoggio (http://www.rifugiovalasco.it/index.php?lang=it).
Nel pomeriggio breve escursione sci alpinistica nei pressi del rifugio.
La valle offre molteplici itinerari, salite singole e tour con dislivello da 1000 a 1400 m con difficoltà generalmente (BS) per escursionisti esperti.
L’itinerario più indicato per la gita di domenica 24 sarà deciso dalla guida direttamente sul posto, dopo essersi consultato con il gestore del rifugio in cui alloggeremo, Andrea, esperto sci alpinista.
Per non precluderci nemmeno itinerari con dei tratti alpinistici, come il Malinvern, oltre all’attrezzatura di sicurezza (artva, pala e sonda) e a quella da scialpinismo è obbligatorio avere con sé: rampanti, picozza, ramponi, imbrago, un cordino e un moschettone.
Rientro a Morbegno in serata.
Quota di partecipazione: 110 € a testa (caparra 20 €), comprensiva di viaggio in pullman, pernottamento al rifugio e Guida Alpina.
Iscrizione obbligatoria entro venerdì 1 marzo in sede, via mail (info@caimorbegno.org) o contattando Marco (348 9491422).
Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento di un numero massimo di 30 partecipanti.
Saremo accompagnati nelle escursioni da Cristian Candiotto a.Guida Alpina.

 (RICORDA)

Ritrovo: Morbegno, ore 5 P.zza Stazione (viaggio in pullman)
Dislivello in salita: 2000 m totali
Difficoltà: BS
Attrezzatura: da scialpinismo (ARTVA, pala e sonda obbligatori) + rampanti, ramponi, imbrago, picozza cordino ed un moschettone.
Quota di partecipazione: 110 € (viaggio, rifugio, guida)
Iscrizione: obbligatoria, entro venerdì 1 marzo in sede, via mail info@caimorbegno.org oppure contattando:
Marco 348 9491422

PIZ ARPIGLIA

La gita scialpinistica al Piz Arpiglia annullata domenica scorsa 13 gennaio per le cattive condizioni meteorologiche, viene riproposta per domenica prossima 20 gennaio:

Ritrovo: Morbegno, ore 7,00 Piazza S. Antonio (mezzi propri)
Dislivello in salita: 1100 m (da 1669 a 2765)
Difficoltà: BS
Attrezzatura: da scialpinismo (ARTVA, pala e sonda obbligatori)
Iscrizione: obbligatoria, entro sabato 19 alle ore 12, via e-mail info@caimorbegno.org,
oppure contattando:
Chiara  347 0080928
Mirco 347 7675261

USCITA N. 44 DEL 26.12.2018: MUNT DE SURA (M. 2269)

Partenza da Pescegallo (m. 1473), salita adatta a ciaspole e sci fino al Munt de Sura.
Dopo le abbondanti libagioni natalizie e ‘ l’ideale per smaltire un po’
Equipaggiamento invernale
Partenza da park San Giuseppe ore 8,30

SKY-ALP OPEN DAY

Venerdì 14 dicembre alle ore 21,00  in sede: serata di SCIALPINISMO

– Presentazione ufficiale del corso 2019
– Attrezzatura con le ultime novità a cura di Crazy Store
– “Scialpinismo vista mare”: raccolta di filmati da svariate parti del mondo a cura di Franco e Riccardo Scotti

La serata è aperta a tutti.